La pizza fatta in casa

by - lunedì, luglio 20, 2015


Buongiorno a tutti!
Oggi vi voglio parlare di una delle più comuni ricette che esistano al mondo, ma che sta a cuore soprattutto a noi italiani, ebbene sto parlando della pizza.
Vi lascio alla mia ricetta facile e veloce per fare la pizza margherita fatta in casa.


Ingredienti per 3 pizze tonde di 26 cm di diametro  ( per 2 persone):

  • 300 g farina “0”
  • 180 ml acqua tiepida 
  • mezzo cubetto di lievito di birra fresco (cubetto da 25 g)
  • 3 cucchiai olio extra vergine d'oliva
  • sale q.b.
  • zucchero semolato q.b.
  • passata di pomodoro
  • 1 mozzarella per pizza
  • origano q.b.

 

Procedimento:

  •  Per prima cosa metto i 300 g di farina 0 in una terrina capiente.
  •  Preparo in un altro contenitore 180 ml di acqua tiepida nei quali sbriciolo il mezzo cubetto di lievito e con un cucchiaino mi assicuro di mescolare bene affinchè si sciolga del tutto. Una volta  sciolto il lievito, aggiungo, sempre nello stesso contenitore, mezzo cucchiaino da caffè di sale fino e un pizzico di zucchero semolato (questo favorirà il processo di lievitazione dell'impasto) mescolando sempre il tutto con un cucchiaino da caffè.
  • Con la farina presente nella terrina creo la classica fontana e al suo interno verso l'acqua preparata con lievito, sale e zucchero e aggiungo anche i tre cucchiai di olio e.v.o.
  • Inizio ad impastare il tutto con le mani per una decina di minuti, se vedo che l'impasto risulta troppo liquido aggiungo farina  “0”, se invece risulta troppo solido aggiusto con acqua.
  • Quando ho ottenuto una pallina di impasto soda e liscia, dopo aver cosparso di farina l'internodella terrina (per impedire all'impasto lievitando di attaccarsi troppo alle pareti del contenitore) metto uno straccio  a copertura dell'impasto e lascio lievitare in luogo asciutto, lontano da correnti d'aria (io di solito la metto in forno chiuso e spento) per 3-6 ore (più la lasciate lievitare, più sarà digeribile).
  • Finito il tempo di lievitazione, preriscaldo il forno a 220°C, divido l'impasto in tre  parti uguali e lo stendo con abbondante farina “0” con l'aiuto di un mattarello cercando di far assumere all'impasto la forma desiderata, idonea al contenitore utilizzato per la cottura (nel mio caso, utilizzo teglie di alluminio rotonde, quindi cerco di dare una forma rotonda alla mia pizza e per le quantità degli ingredienti sopra indicate ottengo 3 pizze. Un'altra cosa che può variare il numero di pizze ottenute con queste quantità è quanto vengono stese. Io amo la pizza sottile con tanta crosta perciò stendo molto l'impasto e quando lo pongo nelle teglie dall'alluminio trasborda molto ai lati, così che io possa ripiegare l'impasto all'interno della teglia per ottenere tanta crosta).
  • Una volta messo l'impasto nella teglia vado a condirlo mettendo in primis salsa al pomodoro (io uso la passata  al pomodoro), poi aggiungo la mozzarella tagliata a cubetti (io uso quella apposta per la pizza perché le mozzarelle normali rilasciano troppo liquido durante la cottura e fanno risultare l'impasto molliccio e non bello croccante come piace a me), infine spolverizzo con origano a volontà e qualche foglia di basilico.
Nel condirla ho aggiunto un pomodoro tagliato a fettine
  • Metto a cuocere in forno non ventilato per 20/25 minuti (anche qui il tempo di cottura dipende dai gusti, dal grado di croccantezza che volete ottenere) quando la crosta è bella dorata la vostra pizza fatta in casa è pronta da gustare.

Non mi resta che augurarvi buon appetito!!!

You May Also Like

0 commenti